RC Familiare: cos’è e come si applica alla tua assicurazione Motoplatinum

Dal 16 febbraio 2020con il Decreto Fiscale 2020è entrata in vigore la norma sulla RC Familiare, modificando la legge Bersani e rinnovando la disciplina italiana del bonus malus. 

Cosa dice la norma? 

L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto e in tutti i casi di rinnovo di contratti già stipulati, purché in assenza di sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi cinque anni, sulla base delle risultanze dell'attestato di rischio, relativi a un ulteriore veicolo, anche di diversa tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato e non può discriminare in funzione della durata del rapporto garantendo, nell'ambito della classe di merito, le condizioni di premio assegnate agli assicurati aventi le stesse caratteristiche di rischio del soggetto che stipula il nuovo contratto. 

In altre parole ... 

Un tempo, con la "Legge Bersani", avresti potuto usare solamente la Classe di merito (CU) di un altro veicolo della stessa tipologia, per esempio moto con moto, auto con auto e così via...  
Dal 16 febbraio invece, grazie alla RC Familiare, puoi usare la CU anche di veicoli di diversa tipologia. 
Per esempio, puoi usare la CU della tua auto per assicurare una moto appena acquistata, oppure usare la CU dell'auto di un familiare con cui vivi per il tuo nuovo scooter. 

Ci sono limiti di utilizzo della nuova RC Familiare? 

"...in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto (...) relativi a un ulteriore veicolo, anche di diversa tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa...”. 

 Puoi usufruire della nuova RC Familiare solo in caso di “nuovi” acquisti.  
Infatti, come nella precedente "Legge Bersani", anche la nuova "RC familiare" prevede testualmente che il veicolo da assicurare sia un "nuovo acquisto" (veicolo nuovo o usato), cioè un veicolo che diventa tuo da quel momento. 

Ho una polizza in scadenza: posso rinnovare con RC familiare? 

No,  l'RC familiare si applica, come scritto letteralmente nella nuova legge, a veicoli anche di diversa tipologia a patto che si tratti sempre di un nuovo acquisto. 

Come fare per usufruire della RC Familiare? 

Se vuoi prendere la CU di un tuo familiare fai un preventivo allegando lo Stato di Famiglia rilasciato dal tuo Comune di residenza con marca da bollo da 16€, per permetterci di fare i dovuti controlli prima dell'emissione della polizza.  
N.B. Ti ricordiamo che non è possibile inviare un'autocertificazione.  

Per poter usufruire dei vantaggi della RC familiare, quando si stipula una polizza è necessario rispettare tutte le seguenti condizioni: 

  • Il proprietario del veicolo da assicurare deve essere il proprietario del veicolo da cui si desidera ereditare la classe di merito oppure deve essere un familiare presente nello stesso Stato di Famiglia. 
  • L'intestatario del veicolo da assicurare deve essere una persona fisica: le aziende sono infatti escluse dall'applicazione della RC Familiare. 
  • La classe di merito può essere trasferita tra veicoli che appartengono anche a diverse tipologie: da auto a moto, da moto a moto oppure da furgone a scooter. 
  • La polizza da cui si intende ereditare la classe di merito deve essere attiva o sospesa: non può essere scaduta. 
  • Possono ereditare la classe di merito solo i veicoli che vengono assicurati per la prima volta all'interno dello stesso nucleo familiare. 

 Cosa succede in caso di sinistro? 

Ricordati che se fai un sinistro con colpa con più di 5.000€ di danni e hai usufruito della RC familiare, subirai un declassamento di 5 punti di merito

Questo articolo ti è stato utile?

Condividi questo articolo!